ARRIVA SANTE' III : IL DISPOSITIVO MEDICO



Dopo quasi un anno dedicato alla ricerca e sviluppo, Masknit ha l'onore di presentare il nostro Dispositivo Medico di classe 1 tipo II.


Cio’ che determina la classe ed il tipo di mascherina, sono le capacita’ di protezione che sono determinate da diversi test, tra i quali la filtrazione batterica (BFE), la filtrazione particellare (PFE), la diffusione batterica sulla superficie della mascherina (BIOBURDEN), la traspirazione in pressione differenziale, la citotossicità dei materiali impiegati ed i relativi test anallergologici.

Le classiche ffp2 o le mascherine chirurgiche usa getta, partono da 94% di filtrazione batterica, mentre i nostri dispositivi partono dal 98.6%, una differenza non da poco in termini di protezione.




L’intero dispositivo è realizzato in poliammide con ioni di argento intersecati, i quali conferiscono al tessuto proprietà batteriostatiche, ovvero impediscono ai batteri di riprodursi una volta posati sulla superficie della mascherina.

All’interno del dispositivo si trova un filtro intercambiabile in tnt della durata di 7 giorni cadauno, il quale offre una protezione meccanica da Virus, batteri, patogeni in generale e anche dalle microparticelle come lo smog.

L’inserimento del filtro è facilitato da alcune guide tessute internamente alla mascherina, che inoltre tengono fermo il filtro.

La caratteristica principale del nostro dispositivo risiede in una particolare tecnologia da noi brevettata che rende l’intera mascherina biocida, ovvero uccide virus e batteri senza la necessita’ di essere lavata.

Questa tecnologia antivirale, e’ cosi forte da rendere superfluo il lavaggio, poiché ogni 2 ore, la mascherina si autoigienizza, rendendo il lavaggio necessario esclusivamente ai fini di pulizia e non di igiene e prevenzione.

L’ultimo livello di protezione consiste in una pellicola invisibile idrorepellente, che protegge dalle famose ''droplets'',goccioline microscopiche di saliva che vengono emesse mentre un soggetto parla.

Abbiamo cercato di portare quante piu soluzioni possibili ai classici problemi delle mascherine usa e getta, come ad esempio gli elastici retroaurticolari, che nel nostro caso sono composti in poliammide con ioni di argento, anallergico e che non irrita la pelle anche dopo un lungo utilizzo, o per esempio il nasello allungato per evitare l’appannamento delle lenti degli occhiali, o ancora delle microfascette elastiche poste agli estremi della mascherina per evitare che questa scivoli dal viso mentre si parla.

Mascherina e filtro possono essere utilizzati per 7 giorni di 24 ore consecutivi prima di lavare la mascherina e sostituire il filtro.

Questo, dal punto di vista economico garantisce un grande risparmio, ammortizzando le spese iniziali, in 90 giorni di ultilizzo il cliente spende 31 centesimi al giorno, contro i 2 euro delle ffp2 e i 60 centesimi delle chirurgiche.

In un anno la Sante’ costa 114 euro contro i 730 delle ffp2 e i 216 delle mascherine usa e getta.

Tradotto in risparmio ecologico invece, avremmo 100 gr. di rifiuti speciali in intero anno, contro i 1kg e mezzo delle chirurgiche ed i 2 Kg e oltre delle ffp2.


200 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti